Regole del Razz

Il Razz è la versione Low dello Seven Card Stud, in cui la miglior mano di poker dal valore più basso si aggiudica il piatto allo showdown.

I giocatori pagano un ante e ricevono sette carte nel corso della mano, ma, per determinare il vincitore, viene considerata solo la migliore mano composta da cinque carte. La scala e il colore non contano nel Razz, pertanto la migliore mano possibile è una "scala minima": 5, 4, 3, 2, A. Nel Razz, gli assi valgono sempre come carta bassa.

Al momento di valutare la tua mano a Razz, disponi sempre le carte dalla più alta alla più bassa. La carta più alta è la più importante nel giudicarne il valore. In caso di parità, si considera la seconda carta più alta e così via.

Ad esempio, due mani quali A,2,3,5,7 e 2,3,4,5,6 verrebbero disposte rispettivamente nell'ordine: 7,5,3,2,A e 6,5,4,3,2. Anche se la prima mano contiene un asso, la seconda è la più bassa e quella vincente, dal momento che la carta più alta è un sei.

Consulta la pagina sui giochi di poker del nostro sito per maggiori informazioni sull'offerta di giochi e le regole del poker.

Feedback

Hai trovato la risposta che cercavi in questo articolo?

Articoli correlati